Al via sabato 13 novembre il secondo appuntamento della ‘Winter School’, la scuola di formazione politico-culturale   dei giovani UdC pugliesi. L’appuntamento è nella città di Fasano (BR). All’incontro con i giovani parteciperà anche il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro

“Ho accolto con gioia e soddisfazione l’invito dei giovani pugliesi dell’Udc a partecipare ai lavori della scuola di formazione politico-culturale – ha commentato il presidente Negro – Un’occasione di confronto e di crescita con le forze più giovani del partito, che rappresentano la parte vitale della futura classe politica della regione. Nei giovani ci sono le speranze e le ragioni del nostro impegno attuale. Quello che ci proponiamo è anche questo: trasmettere quanto c’è di positivo nella nostra esperienza;  formare le giovani generazioni e fornire loro gli strumenti e le competenze per affrontare le sfide della società moderna, senza perdere di vista i valori fondamentali e irrinunciabili della cultura politica di ispirazione cattolica e moderata che tanto ha contribuito alla crescita e allo sviluppo del nostro Paese”.

Questo il programma:
A partire dalle ore 11:00, i giovani UdC provenienti dalla Puglia e da tutto il Sud Italia si incontreranno nella Masseria Notarangelo dove riceveranno i saluti del Sindaco della Città Lello Di Bari, del Presidente del Consiglio Comunale fasanese Leonardo Cofano, della responsabile della Scuola Nazionale di Formazione Politica UdC Annapaola Sabatini, del Presidente della Commissione regionale giovani UdC per le Politiche Universitarie Pier Francesco Palmariggi, del coordinatore dei giovani UdC di Fasano Francesco Palmisano, del consigliere regionale nonché coordinatore UdC per la Provincia di Brindisi sen. Euprepio Curto, del Presidente UdC Prov. BR Marcello Rollo e del capogruppo UdC in consiglio provinciale Giuseppe Pace.
Alle 15:30, presso la Sala Congressi della Biblioteca Comunale di Fasano, si terrà una tavola rotonda sul tema: “I Giovani: risorsa ‘del’ e ‘per’ il Mezzogiorno”. Introdurranno Alessandro Chiarazzo, vice coordinatore giovani UdC Puglia, e Giacomo Leuzzi, Presidente Commissione giovani UdC Puglia per le Politiche Giovanili. Relazioneranno Alessandro Onorato, capogruppo UdC al Comune di Roma, Benedetto Proto, e Presidente del Consiglio Provinciale di Crotone. Parteciperanno alla tavola rotonda anche i coordinatori dei giovani UdC d’Abruzzo, Molise, Campania e Calabria, rispettivamente Francesco Ciattoni, Marco Di Salvo, Angelo Chianese e Giuseppe Idà, e il coordinatore dei giovani della Città di Potenza Giovanni Pelliccia. Concluderà i lavori Sergio Adamo, coordinatore dei giovani UdC pugliesi.
Alle 18:00 il meeting dal tema “Giovani e Partecipazione – Politica: strategie di sviluppo democratico” che sarà aperto dal coordinatore UdC Puglia on. Angelo Sanza, dal coordinatore UdC per la Provincia di Lecce on. Salvatore Ruggeri e dal Presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese. Interverranno i coordinatori regionali e provinciali del movimento giovanile dell’UdC. Coordinerà i lavori  Adolfo Sartorio, vice-coordinatore dei giovani UdC pugliesi. Conclusioni affidate all’on. Antonio De Poli, capo della segreteria politica nazionale dell’UdC.
Dopo la Santa Messa nella chiesa matrice di Fasano, celebrata da don Sandro Ramirez alle 08:30, domenica 14 novembre si aprirà con la tavola rotonda “L’Ente Regione, come strumento di governance del territorio tra Europa e federalismo” presso la Sala Congressi della Biblioteca Comunale di Fasano (ore 10:30). Introdurrà Mario De Donatis, Presidente Associazione ‘Identità e Dialogo’. Interverranno il Vice-Presidente della Regione Basilicata Agatino Mancusi (UdC), il consigliere regionale della Toscana nonché segretario dell’Ufficio di Presidenza Marco Carraresi, Wojtek Pankiewitcz, Professore di Diritto regionale all’Università del Salento e Salvatore Negro, capogruppo UdC al consiglio regionale della Puglia. Modererà Claudio Scamardella, direttore responsabile del ‘Nuovo Quotidiano di Puglia’.
Le conclusioni saranno tratte dall’on. Carlo Casini, eurodeputato dell’UdC.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + cinque =