Abitazioni al mare affittate in nero, scoperte dalle fiamme gialle di Leuca. Le verifiche sono state effettuate attraverso formali procedure, dati e notizie direttamente ai locatari circa l’affitto corrisposto al proprietario dell’immobile.

Dagli accertamenti svolti, è stato dunque appurato che i proprietari di quattro abitazioni concesse in locazione, situate in località turistiche del litorale jonico, non hanno provveduto ad inserire nelle rispettive dichiarazioni dei redditi i canoni di locazione percepiti.

Infatti, la legge dispone che tutti i contratti di locazione di beni immobili devono essere obbligatoriamente registrati, entro 30 giorni, dall’affittuario o dal proprietario, qualunque sia l’ammontare del canone pattuito, versando contemporaneamente le imposte dovute. Se la durata del contratto non supera i 30 giorni complessivi nell’anno, non si è obbligati alla registrazione dello stesso. Si è comunque vincolati all’esposizione in dichiarazione dei redditi conseguiti per l’affitto il cui importo dovrà essere assoggettato a tassazione.

I quattro locatori inadempienti sono stati segnalati alla Agenzia delle Entrate di Lecce per il recupero delle imposte dovute.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 + 15 =