Un gruppo di 27 migranti Afgani tutti maschi, tra cui 11 minori, e’ sbarcato sulle coste salentine, nei pressi di Otranto. Tre di loro sono stati ricoverati in ospedale con sintomi di assideramento e fratture.

Secondo le prime informazioni gli extracomunitari, tutti potenziali richiedenti asilo, sarebbero giunti con un gommone dalla Grecia. Intanto sono in corso indagini dopo il ritrovamento due giorni fa del cadavere di un giovane somalo di 23 anni, rimasto impigliato nelle reti di un peschereccio a tre miglia dalla costa di Mola di Bari. La vittima aveva in tasca un foglio d’espulsione dalla Grecia. Questo particolare lascerebbe presupporre che si tratti di un immigrato morto nel naufragio di un’imbarcazione che tentava di raggiungere le coste pugliesi.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × due =