“Sarebbe veramente grave se lo scontro interno al Pd e le differenti valutazioni sulla figura di Vendola nella maggioranza di Centrosinistra dovessero ripercuotersi sulle politiche regionali in materia di sanità, a cominciare dalla spinosa vicenda del piano di rientro”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale Pdl, Antonio Barba

 “non vorremmo che ciò che è accaduto ieri in Consiglio Regionale fosse l’antipasto per portate ben più indigeste sulla tavola della Giunta. La mancata partecipazione al confronto da parte della corrente facente capo a Michele Emiliano, è sembrata un segnale chiaro ed inequivocabile sul futuro del dibattito interno al Partito Democratico e sugli scenari di vera e propria faida che si andrebbero ad aprire”.

“Da contraltare a tali spiacevoli avvenimenti, ha continuato Barba, non può non essere sottolineata la compatta, costante e coerente partecipazione ai lavori d’aula del Pdl che, proprio in materia di piano di rientro, sta dando un esempio di responsabilità e di attaccamento alle vicende del territorio, quand’anche i disastri provocati dal Governatore farebbero propendere per un tatticismo politico all’insegna del “tanto peggio, tanto meglio”.
La stessa coerenza e la stessa responsabilità è stata dimostrata pubblicamente dal Popolo della Libertà e dall’opposizione di centrodestra, in Consiglio Regionale, in materia di dilazione dei debiti che gli enti di formazione professionale hanno nei confronti della Regione Puglia. È stato anche e soprattutto grazie al nostro intervento che questi enti non dovranno saldare tutto e subito.
L’auspicio, per ritornare al tema cruciale della sanità, è che il piano di rientro venga al più presto approvato dal Governo, a condizione, ovviamente, che le dissennate internalizzazioni, fatte in odor di campagna elettorale e soprattutto non supportate da alcuna piattaforma finanziaria visti i ripetuti splafonamenti del patto di stabilità, vengano congelate fino alla pronuncia della Corte Costituzionale. Il Popolo della Libertà non farà mai venir meno il proprio contributo costruttivo e concreto.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 + sedici =