Dopo il titolo europeo e il titolo italiano, Andrea Quarta, originario di Nardò, conclude un 2010 straordinario conquistando anche il 35° Gran Premio Saint Vincent di biliardo specialita’ Goriziana.

Ieri sera nella cittadina valdostana ha sconfitto 2-0 in finale Giuseppe Caruso, di Alessandria, al termine di una partita senza storia. Nonostante la giovane eta’ (ha 28 anni in uno sport dove l’eta’ media e’ piu’ alta) per Andrea Quarta si tratta del terzo successo nella piu’ prestigiosa competizione internazionale di biliardo alla Goriziana, sovente equiparata al torneo di Wimbledon per il tennis o al Tour de France per il ciclismo: al Gran Premio Saint Vincent hanno infatti preso parte oltre 1.600 giocatori tra cui i migliori specialisti internazionali della ‘stecca’ a nove birilli.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.