Dopo aver puntato il dito sulle spese della Campania per il concerto di Elton John, l’europarlamentare della Lega nord, Mario Borghezio, chiede alla Commissione europea di aprire un’inchiesta anche sull’utilizzo dei fondi Ue da parte della Puglia per la manifestazione ”Puglia night parade”.

In un’interrogazione, Borghezio, riferisce una nota, denuncia ”le esorbitanti cifre spese”: questa volta – rileva l’eurodeputato – ”siamo a quota 6,06 milioni di euro, per di piu’ affidati a trattativa privata, senza cioe’ un bando pubblico”. Il costo complessivo di queste iniziative, spiega Borghezio nell’interrogazione, ” che la stampa locale ha definito ‘le notti bianche piu’ care della Storia’, e’ stato interamente devoluto ad un unico ente, il Teatro pubblico pugliese,cui e’ stata affidata l’organizzazione delle manifestazioni senza bando pubblico; risulta inoltre all’interrogante che soltanto per l’esibizione del ‘Cirque du soleil’ (Lecce) siano stati spesi 800mila euro, mentre per un concerto dei cantanti Baglioni e Venditti (Bari) sono stai spesi 180mila euro”. ”Altre esorbitanti voci di spesa – prosegue Borghezio – sono: 1,08milioni per ‘servizi di produzione e fitti’, 180mila euro per ‘logistica e trasferimenti’, 240mila euro per la Siae, 540mila euro per ‘coordinamento generale e organizzazione’, 96mila euro per ‘spese di gestione organizzativa’, 18mila euro di assicurazione e 600mila euro di promozione (pubblicita’ sui giornali, in radio e in Tv)”.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.