“Il movimento dei Moderati e Popolari resta equidistante dai due poli e conferma l’attenzione nei confronti di tutti i partiti e la disponibilità al dialogo senza pregiudiziali alcune”. È quanto dichiara il segretario e consigliere regionale MeP Nicola Canonico.

Una precisazione, questa, resasi necessaria dopo la partecipazione del collega Antonio Buccoliero alla manifestazione di Futuro e Libertà che si è tenuta a Lecce sabato scorso.
“La presenza di Buccoliero accanto al Presidente della Camera Gianfranco Fini è da intendersi assolutamente a titolo personale e non prefigura alleanze o collaborazioni preferenziali dei Moderati e Popolari – prosegue Canonico – i Moderati e Popolari continuano a collocarsi in modo autonomo e indipendente nello scenario politico regionale e non, fermo restando l’apertura verso coloro con i quali sia possibile una comunanza valoriale dei principi su cui si informa e a cui si ispira il partito”.
“Tutti gli esponenti del movimento – conclude Canonico – sono liberi di esprimere posizioni individuali che, tuttavia, non possono confondersi con quelle del movimento stesso se non esplicitamente dichiarate dal segretario regionale. E la sintesi delle volontà che animano il partito è, attualmente, l’equidistanza da qualsiasi altra formazione politica”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × quattro =