foto Andrea StellaDopo il successo dello scorso anno, il mobile-arredo made in Puglia torna a Dubai per partecipare da dopodomani, lunedì 8 a giovedì 11 novembre alla ventesima edizione di – INDEX, interior design show -, il principale salone internazionale che si tiene in Medio Oriente

dedicato ai settori: contract alberghiero, .arredamento d’interni (tradizionale e di design) e per negozi, illuminazione, complementi d’arredo, tessuti per arredamento, mobili per l’ufficio.

L’edizione 2009 di INDEX ha visto la partecipazione di oltre 1.000 espositori  provenienti da 55 paesi e di oltre 25.000 visitatori (per la maggior parte operatori del settore), con un incremento del 5% rispetto all’edizione 2008. In quell’occasione la qualità degli oggetti pugliesi si fece notare a tal punto che gli arabi chiedevano di acquistare i pezzi destinati alla mostra.
Quest’anno la manifestazione sarà una vetrina ancor più grande di quella del 2009, dove si potrà ammirare il meglio della tradizione e dell’innovazione produttiva internazionale nel settore del mobile–arredo e nella quale la Puglia punta a replicare il successo dell’anno scorso.

La partecipazione istituzionale della Regione (Assessorato allo Sviluppo Economico con il supporto operativo dello Sprint Puglia e in collaborazione con il Distretto produttivo regionale del Legno e Arredo), all’INDEX 2010 si pone infatti l’obiettivo di valorizzare l’attenzione al design e alla continua ricerca di materiali innovativi portata avanti dagli operatori pugliesi.

“La Puglia – ha detto la Vice Presidente della Regione e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone – partecipa a questo evento per mettere in mostra tutta la qualità e l’eccellenza raggiunta dalle proprie aziende. Una qualità che l’anno scorso si è fatta notare nel mondo arabo, riscuotendo grandi consensi proprio nella stessa manifestazione. Non è un caso se nel 2009 a dispetto di un forte decremento delle esportazioni italiane verso gli Emirati Arabi Uniti, la Puglia ha visto aumentare le proprie quote di export del 1,3%. Le nostre imprese si preparano a migliorare ulteriormente questa performance con dinamicità ed entusiasmo”.

La Regione Puglia sarà presente a Dubai con uno spazio espositivo  istituzionale, Spazio Puglia, ubicato nel World Trade Centre, nell’area Main Concourse (stand MC52). “Spazio Puglia” si svilupperà su una superficie di 200 mq e ospiterà  “Apulia. Italian Excellence living the future” una mostra immagine, dal forte impatto scenico, ideata e allestita per valorizzare le produzioni più rappresentative (mobili, divani, poltrone, lampadari, pavimenti, sculture, ecc.), tutte di colore nero e oro, delle aziende pugliesi (in totale 20) presenti a Dubai e per accompagnare i visitatori in un viaggio alla scoperta/riscoperta delle eccellenze dell’arredo-mobile pugliese che spaziano dai comparti più tradizionali della produzione artigianale a quelli più innovativi a spiccato contenuto di design.

Lo “Spazio Puglia” è stato progettato in modo da offrire alle 20 imprese pugliesi presenti a Dubai anche la possibilità di poter incontrare e dialogare (con il supporto di qualificati interpreti) con i loro potenziali partner arabi.

Le 20 aziende pugliesi che rappresenteranno il sistema produttivo pugliese a INDEX 2010, sono: AFOS – Campi Salentina (Le), Alfatex – Santeramo in Colle  (Ba), Artigiana Lampadari – Andria (Bt), Creazioni Lops – Bari, Delta Salotti – Santeramo in Colle (Ba), Euroluce Lampadari – Andria (Bt), Falegnameria Zigrino – Martina Franca (Ta), Giovani Pagnelli – Modugno (Ba), Gravina Parquet – Gravina di Puglia (Ba), Loiudice Poltrone e Sofà – Altamura (Ba), Maiellaro – Modugno (Ba), MITO 1964 – Altamura (Ba), Nicoline Salotti -Altamura, Piero Papari sculture d’uso – San Marzano di San Giuseppe (Ta), Reval – Miggiano (Le),  Sabino Aprile interior design – Bitonto (Ba), Saimer – Altamura (Ba), Sistema – Altamura (Ba), Spaziodesign – Molfetta (Ba)  Top Glass – Putignano (Ba)