In un’ area di circa 4000 metri quadrati c’era di tutto: demolizioni, ceramiche, plastiche materiali ferrosi, rocce da scavo, conci di tufo e calcestruzzo. La discarica abusiva che sorge in contrada “Canale vota” a Casarano è stata sequestrata dai carabinieri del nucleo operativo ecologico di Lecce.

I per rifiuti speciali non pericolosi sono stati utilizzati per innalzare il livello del terreno.

Al termine del controllo il proprietario dell’area e’ stato segnalato alla procura della repubblica di Lecce; le ipotesi di reato contestate dal Noe sono smaltimento illecito di rifiuti ed esercizio di discarica abusiva. del sequestro sono state informate anche le  autorita’ amministrative per i provvedimenti del caso.  

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − 12 =