Ciao ragazzi, vogliamo ricordare brevemente ai nostri lettori chi sono e come nascono i Condotto 7?

I Condotto7 sono la Tribute Band barese di Luciano Ligabue attualmente composta da sei elementi,  Aldo La Stella (batteria), Pasquale Ninni (chitarre e cori), Felice Lella (basso), Saverio De Giglio (chitarre), Nicola Pedone (tastiere e cori), Antonio Cassano (voce e chitarra acustica) personaggio simbolo della band.

Nascono nel 2004 grazie alla passione per la musica del rocker emiliano che accomunava alcuni tra i fondatori della formazione iniziale tra cui il frontman Antonio Cassano eccezionale mix di somiglianza fisica e vocale con Luciano Ligabue.

Domanda di rito: perché Condotto 7?

Condotto7 perché come canta lo stesso Liga nel brano “Anime in plexiglass”, “…camminando nel Condotto 7 si arriva nella New Carboneria…”, un posto che rappresenta un’ oasi di libertà, dove è possibile dare sfogo alle proprie emozioni e alle proprie idee, liberi da tutto ciò che è precostituito.

Perché un tributo proprio a Ligabue?

Si tratta di un artista poliedrico, giunto al successo forse tardi rispetto ad altre star, ma in grado di conquistare nel giro di un decennio la scena musicale italiana. La passione per il rock in generale e l’interpretazione tutta “lambrusco e pop corn” che il Liga ha conferito al genere soprattutto nel suo primo periodo, questo ci  ha spinto a scegliere il tributo a questo autore.     

Le vostre cover sono fedeli all’originale o in qualche modo cercano di essere differenti?

Pur nascendo come cover band di Luciano Ligabue, non rinunciamo all’apertura verso una rivisitazione dei brani, tramite soli e arrangiamenti dei vari strumentisti, donando loro la propria impronta, fattore che rappresenta la vera sorpresa delle performance live.    

Suonare insieme non basta cosa vi unisce oltre la musica?

Il vero collante della Band è la voglia di divertire semplicemente divertendosi, cercare di suscitare emozioni  e tutto ciò traspare chiaramente durante i nostri live grazie al crescente coinvolgimento del pubblico.   

Ascoltando quale musica siete cresciuti?

Le matrici musicali dei vari componenti della Band sono le più svariate e molto spesso legate all’età anagrafica dei medesimi considerando comunque che la media si attesta oltre i 35 anni. Si va dal rock internazionale anni 70/80 al pop, dalla fusion al funky, etc…. un vero minestrone di gusti e generi. 

Come sta andando la vostra attività live? Quali i vostri progetti futuri?

La programmazione dei live segue un’ andamento regolare e si attesta intorno ai 40 concerti annui, con uno o due eventi top legati alla presenza di musicisti facenti parte della Band originale. I Condotto7, peraltro, sono stata la prima cover Band del Liga nel sud Italia ad aver suonato con capitan “Fede” Poggipollini  attuale prima chitarra della formazione di Luciano Ligabue, ma vantano al loro attivo collaborazioni con altri interpreti quali Rigo Righetti, Roby Sanchez Pellati e Mel Previte, rispettivamente  ex bassista, batterista e chitarrista del Liga.       

Ci raccontate un episodio live che vi è rimasto impresso nella mente?

Sicuramente il nostro primo concerto con Federico Poggipollini , attuale chitarrista di Ligabue, il 31 agosto 2007 alla Festa della Birra di Cassano delle Murge (Ba), dove abbiamo suonato alla presenza di oltre 2500 persone in un memorabile concerto all’insegna della musica del Liga e del quale conserviamo numerose testimonianze filmate nel nostro sito www.condotto7.it  e nel nostro profilo di Facebook “Condotto Sette”.   

Siamo giunti alla conclusione, volete aggiungere qualcosa per i vostri fan?

Siate sempre voi stessi e godetevi al massimo ogni momento e ricordatevi ……. quando sarete a un concerto rock che sia nostro o di altri,  avrete finalmente la possibilità di fare quello che solo in un concerto rock si può fare.  Cioè urlare, stonare, cantare, ridere, saltare, tenere il tempo, ballare, tenere per mano o sottobraccio qualcuno, sentirvi parte di qualcosa. Insomma “potrete lasciarvi andare” . Noi saremo lì solo per incoraggiarvi a farlo. E pensate che lo potrete fare di fronte agli altri e senza nessuna vergogna ……

 

CONDIVIDI