Se tagli devono essere è necessario che questi intervengano sulle tantissime spese superflue  e non su servizi indispensabili per i cittadini. A tal proposito non posso che esprimere soddisfazione per il voto con cui il Consiglio Regionale ha bocciato la Delibera di Giunta n° 735 del 15 marzo scorso, a causa

della quale, molti consultori familiari operanti in Puglia, gran parte di essi presenti sul territorio della provincia di Lecce, sarebbero stati chiusi.
Chi come il sottoscritto sin dalla prima ora del proprio impegno personale e politico ha sempre avuto attenzione per tali problematiche, conosce bene l’importanza di queste strutture che, quotidianamente, danno assistenza e ausilio a tante persone che versano in grave stato di necessità.
Dare il via libera alla Delibera 735, sarebbe stata un’operazione assai grave, inconcepibile, che avrebbe creato profondi danni soprattutto a quei cittadini pugliesi appartenenti alle fasce sociali più svantaggiate.     

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

otto − cinque =