Un imprenditore della provincia, titolare di un piccolo albergo “travestito” da B&B, ha omesso ripetutamente il rilascio del prescritto documento fiscale.

In particolare, nel corso di un servizio di routine predisposto per il controllo della corretta emissione del prescritto documento fiscale da parte di un’impresa operante nel settore turistico alberghiero, è stata accertata la mancata emissione di 22 ricevute fiscali.

Inoltre, in tale occasione, i Finanzieri Salentini hanno riscontrato anche l’omesso pagamento del canone RAI, nonostante la struttura ricettiva fosse munita di televisori.

Il responsabile è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate per l’avvio della conseguente azione di accertamento delle imposte evase.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + dodici =