<<La sicurezza stradale, oggigiorno, è uno dei maggiori problemi che i Paesi europei devono affrontare. E’ un argomento sempre più attuale: migliorarla dipende da tutti noi. Tale tema si sta trasformando in una questione prioritaria

in tutti gli Stati membri, a livello locale, regionale e nazionale>>, dichiara l’assessore ai Trasporti della Provincia di Lecce Bruno Ciccarese, in occasione della Giornata Mondiale della Sicurezza Stradale proclamata per domenica 21 novembre.

<<Questa Giornata Mondiale fornisce un’opportunità per ricordare milioni di persone che sono rimaste uccise in incidenti stradali in tutto il mondo; per mostrare solidarietà nei confronti di coloro che vivono con disabilità o con lesioni dovute ad incidenti stradali; per richiamare 1’attenzione ad un maggiore sostegno per i familiari delle vittime che devono sopravvivere con il dolore, che sono alla ricerca di capire le cause e i motivi della morte del proprio caro, che chiedono giustizia e assunzione di responsabilità da parte di coloro che ne sono i responsabili>>.

<<La recente firma del Ministro Matteoli (27.10.2010) della Carta Europea della Sicurezza Stradale è molto di più di un documento politico: è un invito a intraprendere azioni concrete, a valutarne i risultati e a difendere, costantemente, la necessità di ridurre il numero di vittime degli incidenti stradali>>.

<<La Provincia di Lecce, in questo contesto di riferimento, vuole intraprendere azioni concrete per ridurre le vittime degli incidenti stradali sul nostro territorio. Infatti, questa giornata è anche l’occasione per richiedere maggiore impegno a livello nazionale e internazionale, per ridurre il tragico costo delle morti e, inoltre, anche per capire come affrontare le necessità della mobilità lenta in sicurezza dei fruitori della strada più vulnerabili, per esempio attraverso miglioramenti del trasporto pubblico e aree riservate a pedoni e ciclisti>>, conclude l’assessore.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + quattordici =