“Dopo i brillanti risultati che stiamo raccogliendo in campionato, il prossimo obiettivo è aprirci al territorio e collaborare con enti ed associazioni per la diffusione della pratica sportiva, che riteniamo possa e debba svolgere un ruolo prioritario nella crescita dei nostri ragazzi”.

A parlare è Roberto Cataldi, vicepresidente e coordinatore tecnico dell’associazione sportiva tennis tavolo “Città Bella”, realtà nata da pochi mesi, che si è affacciata al mondo agonistico disputando il campionato di serie D2. Dopo una partenza a rilento, utile però ad affinare colpi e schemi di gioco, la squadra ionica è reduce da un filotto di tre successi consecutivi, che l’hanno proiettata al secondo posto. “Stiamo giocando abbastanza bene – ha continuato Cataldi – anche se il team deve ancora raggiungere il top. Tuttavia il nostro principale obiettivo è divertirci e cercare di avvicinare nuove leve a questo meraviglioso sport”. Per questo l’associazione, di concerto con gli sponsor (“Capri New Style”, “Corrado l’ottico”, “Carlino Tourist” e bar “L’Artigiana”), “fondamentali per affrontare la stagione agonistica”, ha in serbo una serie di iniziative. “Ad inizio del 2011 chiederemo ai dirigenti scolastici di Gallipoli di organizzare degli stages di tennis tavolo per avvicinare gli studenti locali alla pratica di questo sport. In primavera – ha detto ancora Cataldi – sarà il turno delle associazioni e comunque l’idea di fondo è quella di diffondere lo sport come strumento per insegnare soprattutto ai giovani valori assoluti, quali il rispetto dell’avversario e la lealtà”. Cataldi sottolinea come anche l’Amministrazione Comunale sia stata vicina alla squadra “e ci ha fatto molto piacere che l’assessore Biagio Palumbo, stimato e riconosciuto pongista, sia venuto ad assistere al nostro ultimo match casalingo”.