LECCE (4-1-3-2): Rosati 5.5, Rispoli 5, Fabiano 5.5, Giuliatto 5 (1′ st Diamoutene 7), Mesbah 6, Giacomazzi 6, Grossmuller 5 (10′ st Munari 7), Jeda 5.5 (35′ st Corvia sv), Bertolacci 6, Chevanton 3, Di Michele 7.5. (81 Benassi, 20 Vives, 21 Piatti, 15 Ofere). All. De Canio

 

SAMPDORIA (4-4-2): Curci 6, Cacciatore 5.5 (30′ st Volta sv), Gastaldello 5.5, Lucchini 6, Ziegler 6, Koman 6 (10′ st Mannini 5.5), Tissone 6, Poli 6, Guberti 6.5, Pazzini 8,5, Marilungo 6 (22′ st Dessena). (1 Da Costa, 5 Accardi, 21 Sammarco, 9 Pozzi). All.Di Carlo

Arbitro: Gava di Conegliano Veneto 4

Reti: nel pt 8′ e 40 (rig) Pazzini; nel st 27′ Di Michele, 38′ Diamoutene, 43′ Pazzini.

Angoli: 9 a 7 per il Lecce

Espulso: 38′ pt Chevanton per fallo intenzionale su Ziegler.

Ammoniti: Cacciatore, Ziegler e Corvia per gioco falloso, Giacomazzi e Di Michele per proteste, Curci per gioco ostruzionistico.

Spettatori: 6.600