Nonno e nipotina sono ricoverati in gravi condizioni a Lecce e Casarano, dove i medici si sono riservati, per entrambi, la prognosi: meno gravi, fortunatamente, gli altri due feriti.

E’ pesante il bilancio dell’incidente che si è verificato sulla Matino-Casarano, ancor di più perché ad avere la peggio è stata una bimba di appena 3 anni di Supersano, che viaggiava insieme ai nonni. I tre erano a bordo di una Megane, quando, all’altezza del Mercatone Uno, l’auto si è scontrata contro una Audi A6, condotta da un 31enne di Collepasso. Uno schianto violento, semi frontale, che ha fatto accartocciare le due vetture. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul posto, diverse ambulanze del 118, giunte insieme ai vigili del fuoco di Gallipoli, che hanno provveduto ad estrarre i feriti dalle lamiere contorte.

Poi, la corsa disperata verso gli ospedali di Casarano e Lecce, dove i medici stanno in tutti i modi cercando di tenere in vita l’anziano Giuseppe Sperti, 68enne, di Supersano, e la sua nipotina.

Le altre due persone ferite, la nonna della bambina, una 62enne, ed il conducente dell’Audi, invece, sono state trasportate con codice giallo presso l’ospedale di Scorrano. Per i rilievi, utili a ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casarano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × uno =