Dal 18 novembre torna l’attesissima serie “Romanzo criminale 2”, la fiction in onda su Sky cinema, divenuta un vero e proprio cult per milioni di appassionati. È il secondo e ultimo atto della storia della banda della Magliana, che deve ripartire dalla morte del suo imperatore, il Libanese.

Verrebbe da dire “morto un papa se ne fa un altro”, ma non se è la banda della Magliana a decidere, una banda logorata dal dolore per la perdita del suo carismatico re e dai sospetti nutriti a vicenda da parte dei suoi componenti. Siamo negli anni Ottanta, periodo in cui nasce la smodata voglia di arricchirsi a tutti i costi  ed anni in cui i servizi segreti deviati progettavano stragi ed intraprendevano affari con i criminali. Il primo dei dieci episodi della serie comincerà con un flashback: quei quattro ragazzini che giocavano nella periferia sud di Roma, la Magliana appunto, maneggiando armi e droga nel lontano 1963. La scena seguente inquadra lo stesso luogo in una notte del 1981, quando tre proiettili al petto e uno alla testa freddarono il Libanese, che sognava di divenire con la sua banda il nuovo imperatore di Roma. Questa serie non solo ha riscosso un successo clamoroso, che in Italia non aveva precedenti,  conquistando il pubblico, ma anche la critica, conquistata dalla qualità e dall’attenzione verso il dettaglio. Infatti la serie è stata venduta in altri quaranta Paesi, tra cui la rete americana HBO che trasmette Sex and the city e una francese che l’ha trasmessa quest’estate divenendo un caso tv. Uno dei motivi del successo è sicuramente il talento dimostrato dal bravo regista, Stefano Sollina, e dal cast composto da bravissimi giovani: Francesco Montanari (il Libanese), Vinicio Marchioni (il Freddo), Alessandro Roja (il Dandi), Andrea Sartoretti (il Bufalo) e Patrizia (Daniela Virgilio), tutti ricercati dal commissario Scaloja (Marco Bocci). Inoltre in quest’ultima seria vi sarà anche una new entry femminile nel cast, Giovanna Di Rauso, che interpreterà la perfida Donatella. Solo per far capire le proporzioni di questo successo televisivo si possono citare alcuni numeri, come le 5 milioni di visualizzazioni di video su Youtube, le 150 mila fan page e 32 mila fan su facebook, e i 135 mila dvd venduti della prima serie (superando quelli del DR. House e Lost). Infine mercoledì 10 a Roma, in Piazza della Repubblica, sono stati presentati i primi due episodi della seconda serie, proiettati con tutti gli attori della fiction. Superfluo dire che è stato il delirio: più di duemila persone si sono accalcate dalla mattina innanzi al cinema sperando di riuscire ad entrare o almeno di vedere i loro beniamini, sfidando freddo, pioggia e grandine che quel giorno hanno flagellato la capitale. Non resta che augurare buona visione a tutti!

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + 11 =