“La fiaccolata rappresenta la luce, la luce della speranza. Quella speranza che il Salento vuole dare alle donne e ai minori che ogni giorno vengono violentati e maltrattati.” Apre cosi il suo discorso Filomena D’antini Solero, assessore alle politiche e alle pari opportunità, questa mattina durante la conferenza

presso Palazzo Adorno per il lancio dell’iniziativa “Salento in marcia contro la violenza”: una fiaccolata, giovedi 25 Novembre, partirà alle ore 17 da Piazza S. Oronzo  per poi percorrere via S. Trinchese fino a Piazza Mazzini, farà il giro della stessa Piazza, ritornerà su via Trinchese e si concluderà in Piazza S. Oronzo.  La manifestazione è finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di contrastare qualsiasi forma di violenza contro le donne e i minori ed inoltre alla diffusione della cultura delle pari opportunità e dei diritti dei minori. In occasione quindi della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che ricorre il 25 novembre e del 20 novembre “Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia” la provincia si mobilita per far sentire la sua voce. “Finalmente quando si parla di pari opportunità- continua l’assessore D’antini- non vedo colore politico, ma persone unite per una stessa causa. Mi auguro inoltre che la presenza maschile sia numerosa alla fiaccolata, sarebbe bello vedere impegnato in questa lotta anche l’universo maschile.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.