Le imprese pugliesi verso i mercati di Australia e Singapore. Due paesi dalle economie solide che possono rispondere in modo efficace e promettente alla necessità di ampliare l’export, sempre più avvertita dal sistema produttivo della Puglia.

Sarà  un seminario a presentare le opportunità d’affari con questi Paesi e le strategie vincenti per avviare nuove collaborazioni. Si terrà domani, 4 novembre 2010, a partire dalle 9,30 negli spazi del Cineporto di Bari alla Fiera del Levante.
Ad organizzarlo è la Regione Puglia, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Australia (sede di Adelaide), nell’ambito degli interventi regionali che, attraverso l’Area Politiche per lo Sviluppo economico, il Lavoro e l’Innovazione, puntano ad accompagnare le imprese pugliesi nella scoperta di nuove opportunità di mercato con politiche di internazionalizzazione mirate.

Cinquanta gli eventi organizzati nel solo 2010, l’ultimo in ordine di tempo proprio il seminario di domani, nel corso del quale sarà presentata l’andamento economico dell’area geografica del sud est asiatico con un focus particolare sui paesi dell’Australia e di Singapore e sul ruolo delle Camere di Commercio italiane all’estero.
Due le sessioni previste. La prima sarà dedicata alle dinamiche di sviluppo del mercato australiano e del sud est asiatico e sull’illustrazione degli strumenti e delle opportunità per le imprese pugliesi, la seconda sugli strumenti finanziari e assicurativi a sostegno dei processi di internazionalizzazione nel mercato del sud est asiatico.
È dal 2007 che la Regione Puglia ha avviato una collaborazione con l’Australia sia in Campo economico che scientifico: prima due missioni incoming di operatori e referenti del Governo del Sud Australia, poi la firma di un Protocollo di Intesa, fondamentale per gettare le basi dei rapporti di collaborazione tra la Regione Puglia e il Sud Australia, infine una missione economico-istituzionale ad Adelaide nel 2008 finalizzata proprio ad approfondire i contenuti del Protocollo d’Intesa. Le relazioni con l’Australia sono state anche garantite dalla presenza costante a Bari di delegazioni istituzionali ed imprenditoriali australiane durante le ultime tre edizioni della Fiera del Levante.

Le ragioni di questo interesse sono chiarite dalla Vice Presidente ed Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone, che parteciperà al seminario di domani: “L’Australia – spiega – rappresenta un mercato particolarmente interessante per la Puglia per la sua economia moderna e sofisticata che non ha ricevuto contraccolpi nemmeno con la crisi e per una dimensione del Pil che la colloca al quattordicesimo posto tra i Paesi più avanzati. Inoltre, l’Australia, grazie anche alle relazioni avviate dalla Regione in questi anni, mostra un interesse crescente per la Puglia, testimoniato dalla straordinaria crescita delle nostre esportazioni verso questo Paese. Nei primi sei mesi del 2010 sono infatti cresciute del 36,5%. Ecco perché le opportunità per le nostre imprese in Australia sono tra le più interessanti al mondo. Lo stesso vale per Singapore che, geograficamente prossimo all’Australia, è ormai il centro nevralgico per l’intera area asiatica nei settori al alto valore aggiunto come le biotecnologie, la chimica farmaceutica e l’elettronica avanzata”.

Il seminario di domani, organizzato col supporto operativo dello Sprint Puglia, lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese, prevede, oltre alla presenza di Loredana Capone che concluderà i lavori, gli interventi di Teodoro Spinello, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Australia (Adelaide), di Antonio Rosato, Project Officer della stessa Camera di Commercio, ed Erica Marcellan, Project & Business development manager della Camera di Commercio italiana a Singapore, infine Carlo Neri, Responsabile Sace Spa, e Giorgio Ferrante, Responsabile Simest Spa, entrambi per la Puglia. Introdurrà e modererà i lavori Theresa Mulloy, coordinatrice dello Sprint Puglia. Nel pomeriggio sono previsti gli incontri con i rappresentanti delle Camere di Commercio italo estere intervenuti.
L’appuntamento di domani annuncia l’ampio calendario di incontri tematici sull’internazionalizzazione che si svilupperà nel 2011, a testimonianza dell’interesse della Regione Puglia ad attivare politiche che possano accompagnare efficacemente le imprese pugliesi in un mercato dai confini sempre più globali.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.