Attimi di terrore all’interno dell’ufficio postale di via Benedetto Croce, a Lecce, dove un bandito solitario, armato di pistola, ha ripulito le casse degli sportelli, portando via un bottino ancora in corso di quantificazione, ma che dovrebbe oscillare tra i 5 ed i 6 mila euro. Il rapinatore ha fatto irruzione intorno alle 15, quando l’ufficio postale era aperto da poco.

All’interno erano presenti anche diversi clienti, che sotto la minaccia dell’arma sono stati costretti a sdraiarsi per terra. Il malvivente, per non farsi riconoscere, si e’ coperto il volto con dei vistosi occhiali da sole ed con il cappuccio della felpa. Sotto la minaccia dell’arma, il bandito ha costretto i dipendenti a consegnargli i contanti. Arraffati i soldi, il rapinatore ha guadagnato l’uscita, dove ad attenderlo c’era un complice alla guida di un’Alfa Romeo 156, di colore verde metallizzato. L’auto, con ogni probabilità è poi fuggita lungo via Vincenti, evitando così il traffico di viale Leopardi. Tutta la rapina è stata immortalata dalle telecamere di videosorveglianza presenti all’interno ed all’esterno dell’ufficio postale. I carabinieri hanno acquisito i filmati degli occhi elettronici ed avviato le indagini.

CONDIVIDI