Si susseguono nel Comune capoluogo salentino gli incontri di partiti e schieramenti per discutere la posizione sul voto – che sembra ormai prossimo – del Consiglio comunale di Lecce riguardo alla creazione della Regione Salento e al diritto dei cittadini a esprimersi in proposito con un referendum consultivo.

Il Coordinamento Cittadino di Lecce del Movimento Regione Salento saluta con soddisfazione tali incontri, nella certezza che l’interesse per il futuro del territorio e dei cittadini prevalgano su eventuali remore e dubbi, sia pure nutrirti in buona fede.
A tal proposito il Coordinamento Cittadino del MRS ha cercato, nelle passate settimane, il colloquio e il confronto con i rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Lecce. In due incontri ufficiali e in altri informali, ha avuto modo di esporre le ragioni a favore della costituzione della nuova Regione.
Dopo Taranto, che ha già votato a favore, il voto di Lecce acquista particolare significato, essendo la nostra città uno dei maggiori “cuori culturali” del Salento, a disposizione dei “cervelli” equamente distribuiti nelle tre province. Confidiamo che i partiti, i leader, i singoli esponenti degli schieramenti, i consiglieri, possano autonomamente mettere in sintonia cuore e ragione nell’esprimersi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 + quattro =