Nella tarda serata di ieri, gli agenti delle Volanti hanno sorpreso, in viale Marche, presso l’Istituto Professionale “A. De Pace”, tre ragazzi che con una bomboletta spray erano intenti ad imbrattare il muro. In realtà solo uno dei ragazzi, per sua stessa ammissione, si era reso responsabile di imbrattamento, nell’intento di mandare un messaggio affettuoso alla ragazza con cui aveva di recente concluso una storia d’amore.

Il giovane diciannovenne, che consegnava spontaneamente agli agenti la bomboletta, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di imbrattamento del muro di una scuola pubblica.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.