“I danni provocati dal maltempo sono elevati. Un sopralluogo nei comuni colpiti consente di toccare con mano la disperazione di tante famiglie e tanti agricoltori colpiti da una calamità eccezionale.

I Sindaci, che tanto hanno fatto nelle ore e nei giorni dell’emergenza, non possono essere lasciati soli. E la Regione Puglia deve muoversi in una duplice direzione: prevedendo uno stanziamento dal proprio bilancio ordinario e chiedendo lo stato di calamità e adeguati interventi economici (e fiscali) al governo nazionale.
L’ordine del giorno, che presenterò nella seduta consiliare di martedì prossimo, spero possa essere approvato con il contributo di tutto il Consiglio, sarebbe un segnale di vicinanza dell’assemblea più rappresentativa della Puglia verso le centinaia di cittadini che in queste ore stanno vivendo momenti difficili”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.