Si apprende dall’albo pretorio on-line che in data odierna la giunta del Comune di Lecce con la delibera n. 932 ha provveduto a stanziare l’ingente importo di € 832.000 per la manutenzione straordinaria della segnaletica orizzontale e verticale di Lecce. Secondo Giovanni D’Agata

 Componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” non resta che commentare con un “non è mai troppo tardi” visto che gli ultimi interventi sul settore sembravano orientati generalmente al ripristino pressoché costante delle sole “strisce blu” con l’evidente scopo di “far cassa”, mentre i segnali verticali arrugginivano, le strisce pedonali sbiadivano o erano del tutto sparite in gran parte della città, così come le linee sulle carreggiate con conseguente gravi rischi per automobilisti e pedoni.
“Cogliamo comunque l’occasione per chiedere all’amministrazione di completare l’intervento straordinario con la sostituzione dei pannelli innanzi ai varchi elettronici della Zona a Traffico Limitato del centro storico, ha commentato D’Agata, pannelli che in questi giorni sono stati oggetto di una querelle in quanto non solo non rispetterebbero gli obblighi normativi e regolamentari previsti, ma avrebbero tratto in inganno centinaia di automobilisti che, ignari, in questi mesi si sono visti recapitare multe a raffica da parte del Comando della Polizia Municipale di Lecce.

 

CONDIVIDI