Rapinatore solitario messo in fuga da un colpo di pistola. Armato di taglierino, il bandito ha fatto irruzione nella filiale della Credem, a Miggiano, ma è stato messo in fuga da una guardia girata che, per farlo desistere dal suo intento, ha esploso un colpo di pistola in aria, a scopo intimidatorio.

L’episodio si è verificato nella  tarda mattinata, poco dopo le 13, nella Banca Credem, in via Provinciale, già in passato presa di mira dai banditi. Mancavano pochi minuti alla pausa pranzo, quando un rapinatore, brandendo un cutter, si è presentato davanti alle casse della banca, intenzionato a ripulirle. Il malvivente, tuttavia, non aveva fatto i conti con una guardia giurata dell’istituto di vigilanza della Sveviapol che, notando l’uomo armato, gli ha intimato di fermarsi. Per essere più convincente, il metronotte non ha esitato ad esplodere in aria un colpo di pistola. Tanto è bastato al rapinatore per farlo desistere e per darsi alla fuga. I carabinieri di Tricase, attualmente sul posto, stanno visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, al fine di acquisire elementi utili alle indagini.

 

Maggiori dettagli nelle prossime ore