“La giornata politica di ieri ha dimostrato che quando prevale il buon senso e la concordia si può lavorare nell’interesse della Puglia e dei cittadini pugliesi”. Lo ha detto il presidente del gruppo Udc alla Regione Puglia, commentando i lavori del Consiglio.

“Il raggiunto accordo sulla VII Commissione, con la modifica del regolamento interno, ma anche la richiesta approvata all’unanimità dal Consiglio per la firma del Piano di rientro – ha sottolineato il presidente dell’Udc – rappresentano un momento di distensione importante nei rapporti tra maggioranza ed opposizioni, che certamente avrà risvolti positivi nella amministrazione dell’Ente e del territorio. Aver fatto prevalere la linea dell’equilibrio, perseguita ed auspicata dall’Udc, rappresenta un momento di grande responsabilità politica da parte di tutte le forze rappresentate in Consiglio regionale. Ci auguriamo che si possa continuare a lavorare a lungo con lo stesso buon senso, soprattutto per giungere in tempi brevi alla firma del Piano di rientro sanitario da parte del Governo nazionale. Su quest’ultimo punto è il momento che tutti facciano un ulteriore sforzo, onde non vanificare il lavoro di mediazione e cucitura dei tanti strappi degli ultimi mesi e soprattutto scongiurare il rischio del commissariamento della sanità che rappresenterebbe un disastro in termini economici per la nostra regione”.
“A tal proposito – ha concluso Salvatore Negro – l’Udc continuerà a fare la sua parte, con quell’equilibrio e moderazione che l’hanno contraddistinta in questi mesi di legislatura, restando vigile sull’attività di governo della Regione che vogliamo orientata tutta nell’interesse del territorio e dei cittadini”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 − 13 =