“Vendola torni presto in Puglia e annulli tutti i viaggi già prenotati. Metta da parte tutte le sue pur legittime aspirazioni e faccia quello per cui è stato eletto: governare la regione”. Lo ha detto il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, a commento della giornata politica di oggi che ha visto la maggioranza di via Capruzzi andare giù in Consiglio sulla mozione per i Consultori proposta dal Pdl.

“C’è una sordità di questa maggioranza che ha disatteso i segnali venuti da questa opposizione, che ha mostrato sin dall’inizio equilibrio, responsabilità e moderazione – ha sottolineato il Capogruppo Negro – Ma ci sono valori che consideriamo essenziali e su cui non siamo disponibili ad accettare alcun compromesso. Sin dall’inizio di questa legislatura abbiamo chiesto maggiore attenzione per la famiglia e le politiche sociali. Già il 28 giugno scorso avevamo indicato al Presidente Vendola e all’assessore Fiore di portare la questione dei Consultori in Consiglio o, più opportunamente, in commissione. Cosa che puntualmente non si è verificata. Il risultato è stato quello che è accaduto in aula dove non abbiamo potuto non aderire alla richiesta del Pdl”.
“Oggi è emerso un malessere grave nella maggioranza, che preoccupa l’Udc per quelle che saranno le sorti della Puglia – ha continuato Salvatore Negro – Già nell’ultimo consiglio il provvedimento sul Piano di rientro sanitario era stato approvato con il voto responsabile delle opposizioni. Ma oggi questo non si è potuto ripetere e la maggioranza non solo è andata sotto, ma è stata addirittura schiacciata al voto segreto. È evidente lo scollamento tra l’azione del governo ed il Consiglio. Quello di cui la Puglia ha bisogno – ha concluso Salvatore Negro – è di un presidente a tutto campo, che sia presente in aula, che guidi la sua maggioranza e la allontani dal precipizio verso cui si sta avviando. Come Udc, responsabilmente continueremo a sostenere tutti i provvedimenti che vanno in direzione della Puglia e dei cittadini, purché non contrastino con i nostri valori”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre + 20 =