L’artista salentina Laura Petracca con una sua opera dal titolo: “Dolce risveglio” ha ottenuto il Premio International “L’Ercole di Brindisi” e la nomina di “Ambasciatrice dell’Arte del Mediterraneo”, un riconoscimento artistico culturale, con l’Alto Patrocinio della Presidenza della Giunta Regionale della Puglia. La motivazione critica  scritta dalla dott.ssa Nadine Giove

(critico d’Arte) al momento della presentazione dell’artista è la seguente: “La poesia pervade l’intera opera di Laura Petracca, che conduce lo spettatore verso mondi d’intima bellezza. La purezza dei colori, la leggiadria delle forme, l’equilibrio compositivo delle pennellate sulla tela: tutto suscita un incantato stupore in chi osserva le sue opere. La natura è resa romanticamente e con sensibilità squisitamente femminile. Tuttavia il segno trattico è ben disegnato, dai contorni precisi a punta di pennello. Tutto ciò rivela un istintivo talento da parte della pittrice, che senza timore rivela ciò che più le sta a cuore. L’arte con lei diviene così ritratto idilliaco di un universo dall’atmosfera magica e sognante. Laura Petracca è artista dallo stile personale, che ci svela il suo Io interiore, intingendo il pennello nella sua anima per creare splendide opere: al fruitore non rimane che coglierne gli aspetti più profondi e farsi ammaliare da esse”.
L’Ercole di Brindisi è organizzato dall’Associazione “L’Isola Felice”, un Premio Internazionale, dove l’arte della musica, della pittura, della scultura e del teatro si incontrano per celebrare sotto la bandiera del Salento il patrimonio artistico – culturale della nostra Terra. Al prestigioso premio hanno partecipato artisti delle diverse espressioni artistiche provenienti da Canada, Stati Uniti, Norvegia, Spagna, Francia e da diverse città italiane.
Laura Petracca si è diplomata presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce – Sezione Decorazione; ed è docente presso l’Istituto Polo Professionale “Don Tonino Bello” di Tricase (Le) nell’indirizzo “Abbigliamento e Moda” “Disegno e Storia della Moda e del Costume”; i suoi soggetti preferiti sono i fiori, i paesaggi e le composizioni astratte e utilizza preferibilmente tecniche: come l’acrilico, la tempera e la tecnica mista.
Dal 1982 partecipa a numerose collettive e personali in tutta Italia e all’estero, durante le quali ha ricevuto premi e riconoscimenti, inoltre, articoli e recensioni critiche dedicate alla Petracca sono presenti sulle maggiori riviste d’arte e pubblicate su testate nazionali e siti internet. Nell’anno in corso gli è stato assegnato il Premio Arte X 2010 e ha partecipato e premiata al VI Concorso G.B. Moroni, presso New Artemisia Gallery di Bergamo ed ha partecipato alla I° Collettiva “Ai confini del mondo cosa pensi di trovare?…”, evento artistico organizzato dall’Associazione “Art in The World” a Roma. Nel 2009 ha ottenuto il Premio Internazionale alla Carriera Artistica: “Oscar dell’Arte” ed ha partecipato alla XX Edizione di Arte Padova 2009, Mostra Mercato dedicata all’Arte Moderna e Contemporanea, svoltasi a PadovaFiere. Ha partecipato alla Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea “Dimensioni astratte” a Taormina (ME) e al VI Concorso Internazionale di Pittura Trofeo G.B.Moroni 2009“ – Emozione” Bergamo. Dopo l’assegnazione del Premio Mercurio d’Oro nel 2006, nel 2007 in Grecia ha ricevuto il Premio “International Prix The Pantokrator”, nello stesso anno ha partecipato alla Collettiva “Pianeta Donna: l’universo creativo al femminile” a Montegiordano Marina (CS); alla Rassegna Internazionale d’Arte Roma – 2007”, presso la Basilica S. Maria del Popolo a Roma; ha ricevuto il Premio “Anthony Van Dyck 2007 ” a Lecce. Nello stesso anno, inoltre, a Roma, la Petracca ha ricevuto il Premio “Una vita per la cultura 2007”. Nel 2008 ha partecipato al Premio “Città dei due mari” a Taranto e al III Premio Internazionale di Pittura, Scultura e grafica BOE’, nello stesso anno, in occasione della Collettiva“ Primavera d’Arte a Roma” presso la Galleria il “Salotto dell’arte”ha ottenuto il I Premio per la Pittura.
Le sue opere, che sono in permanenza presso la Galleria “Immagini Spazio Arte” di Cremona, sono conservate in raccolte private e pubbliche: Galleria Veneta, Galleria Toscana e Accademia Firenze. Hanno scritto di lei: Dino Marasa’, Andrea Michele Vincenti, Nadine Giove, Antonio Penna, Valerio Utri, Luigi De Giovanni, Giuseppe Afrune, Rocco Vergari, Maurizio Antonazzo, Vincenzo Abati, Mariarosaria Belgiovine, Oronzo Russo, Tiziana Cazzato, Domenico Distilo, Anna Iozzino, Simone Fappanni, Vittoria Bellomo, Sandro Serradifalco, Dino Marasa’, Nadine Giove, Andrea Michele Vincenti, Pina Petracca ed Elena Cicchetti.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.