L’avvocato Francesca Conte ha assunto la difesa di Sabrina Misseri affiancando gli avvocati Vito Russo ed Emilia Velletri. Infatti, oggi pomeriggio l’avvocato del Foro di Lecce si è recata nel carcere di Taranto. Francesca Conte, patrocinante in cassazione, esperta in diritto penale

e procedura penale, in data 10 giugno 1998 ha firmato contratto di collaborazione relativa all’Opera “Codice di Procedura Penale Ipertestuale” della UTET di Torino, per il quale ha collaborato con il Prof. Gaito per il commento di numerosi articoli del codice di procedura penale. Detto codice è stato pubblicato nel 2001. Esperta: in problematiche sulla sicurezza, in diritto penale del lavoro e in diritto penale dell’economia; in delitti contro la pubblica amministrazione,in questioni ambientali ed amministrative connesse al diritto penale; in gestione dei fondi comunitari U.E., in diritto societario e nella consulenza di Enti pubblici e privati, con particolare riferimento alle problematiche connesse al D.L. 231/01 e successive modifiche. Tra l’altro ha sostenuto con successo, come patrono di parte civile, la difesa dei familiari superstiti contro Angelo Izzo, il c.d. “Mostro del Circeo” per il duplice omicidio di Ferrazzano nel 2004, conclusasi con la condanna definitiva di Izzo alla pena detentiva dell’ergastolo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

8 + 10 =