Domenica 07 novembre 2010 dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso i locali dell’ Ufficio Circondariale Marittimo di Otranto, sarà organizzata una giornata dedicata alla raccolta ed al successivo smaltimento dei segnali di soccorso scaduti nell’ambito della campagna di sensibilizzazione promossa dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto “Segnali…..in soccorso del mare”.

La manifestazione, giunta alla terza edizione, nasce per poter venire incontro alle necessità di tutela ambientale e di prevenzione dell’illecito smaltimento dei segnali di soccorso scaduti, anche attraverso un loro improprio utilizzo.

I segnali di soccorso (razzi, fuochi a mano, boette fumogene, ecc.) rappresentano una delle principali dotazioni di sicurezza delle unità da diporto e consentono al diportista, in caso di emergenza, di segnalare la propria presenza sia di giorno (principalmente con segnali fumogeni) che di notte (con segnali luminosi).

Nella legislazione italiana manca, tuttavia, una disposizione normativa che disciplini l’obbligo di consegna e ritiro dei segnali di soccorso scaduti anche se sono allo studio idonei provvedimenti di legge che rendano obbligatoria la consegna degli artifizi scaduti all’atto dell’acquisto dei nuovi fuochi.

CONDIVIDI