Otranto, luogo simbolo del Mediterraneo, crocevia di culture, intreccio di etnie, come testimoniano molti suoi monumenti e la sua storia passata e recente, celebra il legame della Puglia con la civiltà mediterranea attraverso una rassegna di Arte, Cultura, Ambiente, Musica e Spettacoli.

Ogni anno, la Città dei Martiri, nel periodo delle festività natalizie, organizza la manifestazione programmando quasi un mese di eventi di vario genere, per ricordare a tutti che la prima luce del nuovo anno giunge in Italia dal Salento, da Otranto.
Anche quest’anno l’Amministrazione è riuscita a predisporre con largo anticipo il programma della 12^ edizione dell’Alba dei Popoli, che vede coinvolte anche tutte la Associazioni Culturali operanti sul territorio otrantino.

“Alba dei Popoli” è un’iniziativa che prende spunto dalla forza simbolica esercitata dal primo sorriso del sole del nuovo anno all’Italia. La luce che giunge dall’Oriente illumina per prima proprio quest’estrema frontiera dell’Europa. La manifestazione, sin dalla sua prima edizione nel 1999, ha visto la presenza, nel corso degli anni, di numerosi artisti ed intellettuali di livello internazionale. Per fare qualche esempio, ricordiamo Goran Bregovic, Franco Battiato, Eugenio Bennato, Edoardo Bennato, Vinicio Capossela, Nicola Piovani, Lou Reed, Pino Daniele, Mario Biondi, Roy Paci, Giuliano Palma, Carmen Consoli, Alexia; registi tra cui Ferzan Ozpetek, Emir Kusturica, Manuel Pradal; oltre ad una lunga serie di rappresentanti istituzionali dei Paesi del Mediterraneo.

PROGRAMMA

04/12/2010

“ACCENDIAMO IL NATALE”
La dodicesima edizione della rassegna dell’Alba dei Popoli inizia con un messaggio di pace e di buon augurio per il nuovo anno, che prevede il coinvolgimento dei più piccoli e di tutte le associazioni operanti in loco, iniziativa organizzata dall’Associazione di Promozione Culturale Art’Etica.
Suggestivi canti di Natale eseguiti dal Coro Gospel di Otranto apriranno la serata, seguirà l’accensione dell’albero e delle luminarie della città. La serata vedrà protagonisti i bambini, i loro sogni e desideri che scritti in una letterina voleranno in cielo legati ad un palloncino.
Le Associazioni culturali, sportive e di volontariato presenti, lanceranno un messaggio di pace con un suggestivo spettacolo di lanterne volanti che illumineranno il cielo.
La serata si chiuderà con un pensiero per i  bambini meno fortunati attraverso una raccolta fondi da destinare all’UNICEF, mentre i piccoli presenti alla manifestazione riceveranno un dolce pensiero.

Villa Comunale – ore 16.30

10/12/2010

“62° ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI UMANI”
In occasione della celebrazione del 62° Anniversario della Dichiarazione sui diritti umani, il Club UNESCO di Otranto organizza il convegno “I diritti dei cittadini nel processo della comunicazione”, cui parteciperanno affermati giornalisti nazionali, tra cui Oliviero Beha.

Castello Aragonese – ore 18.00

11/12/2010 – 09/1/2011

MOSTRA: “L’ARTE DEL PRESEPE NELLE CERAMICHE DI GROTTAGLIE”
Sono 14 le opere provenienti dalla sezione ”Presepi” del Museo della Ceramica di Grottaglie. Si tratta di opere premiate nell’ambito della “Mostra del Presepe”, rassegna trentennale dedicata all’arte del presepe in ceramica.
La tradizione figulina grottagliese, pienamente attestata già in età medievale, si caratterizza per la varietà morfologica, iconografica, decorativa e tecnica con la quale sono stati realizzati nel tempo oggetti finalizzati ad usi funzionali, cultuali o prettamente ornamentali.
Parallelamente a questa produzione, già nel corso dell’Ottocento, l’artigianato locale realizza presepi in terracotta dipinta composti da figurine e paesaggi piccolissimi; pastorelli di ogni forma e grandezza con il Bambin Gesù sempre paffutello e sorridente nelle braccia di Maria accanto a Giuseppe; i Re Magi e poi i cavalli, le pecorelle, le casette, gli angeli e i pastori fra i quali l’immancabile “sbantusu”, personaggio colto in pieno stupore alla vista della stella. Si conoscono i nomi di alcuni maestri attivi tra la fine del XIX secolo e gli inizi del XX fra cui Petraroli, Manigrasso, Micera, Esposito e i Peluso, illustri specialisti del presepe per diverse generazioni.
Nel tempo, l’antica tradizione figulina della città ha elaborato nuove forme artistiche che non hanno comunque dimenticato il modello presepiale tradizionale. I presepi selezionati per la mostra di Otranto offrono una sintesi stilistica, concettuale e mistica della concezione del presepe in ceramica, nella sua accezione più ampia, maturata nella seconda metà del XX secolo. Tra le molteplici forme interpretative dell’antica tradizione presepistica, si possono apprezzare presepi monoblocco o a figure mobili, complessi o di dimensioni ridotte, decorati su piatti o su pannelli, ma anche elementi scultorei dal modellato plastico imponente e vigoroso, ricchi di personaggi descritti analiticamente in cui forme e colori attestano la continua ricerca e la sperimentazione delle nuove tecniche ceramiche.
Curatore della mostra: Daniela De Vincentis, responsabile del Museo della Ceramica di Grottaglie

Castello Aragonese  – ore 10-13 / 15-17 – Ingresso: intero € 4,00, ridotto € 3,00 (6-14 anni, oltre 65 anni, scolaresche, diversamente abili e relativi accompagnatori, gruppi superiori a 20 unità).

15/12/2010

“FIACCOLATA DI NATALE”
L’Istituto delle Maestre Pie Filippini organizza insieme ai bambini e ai loro genitori una fiaccolata della pace e una mostra di tutti i presepi creati dagli stessi.

Istituto Maestre Pie Filippini – Piazza Castello – ore 15.00

16/12/2010

“NATALE INSIEME”
L’associazione “Carpe Diem” organizza la tradizionale serata dedicata agli anziani, atteso momento di incontro e socializzazione. Buona musica, balli e giochi divertenti allieteranno la cena.

Hotel Vittoria – ore 19.30

20 e 21 /12/2010

COMMEDIA “DITEGLI SEMPRE DI SI”
Il gruppo teatrale di Otranto “La Palombara” presenterà la commedia in due atti di Edoardo de Filippo “Ditegli sempre di si”.

Salone dell’Istituto Maestre Pie Filippini – Piazza Castello – ore 19.00

20/12/2010 – 06/01/2011

“PRESEPE”
Presepe realizzato dai ragazzi dell’associazione Culturale “Hydro…un fiume di idee”.

Galleria Carlo Cego – Torre Matta – dalle ore 18.00 alle ore 22.00

24/12/2010

“BABBO NATALE CONSEGNA I REGALI”
L’Associazione Culturale “Hydro…un fiume di idee” regalerà una grande emozione ai più piccoli, che incontreranno Babbo Natale e i suoi aiutanti ricevendo i regali richiesti con le letterine.

Largo Porta Alfonsina – dalle ore 21.00 alle 24.00

26 – 29/12/2010

“GUSTANDO IL NATALE. SUONI E SAPORI DI OTRANTO”
L’Associazione commercianti OCSO organizza una quattro giorni di enogastronomia e musica, in collaborazione con l’Assessorato regionale alle Politiche Agricole. In un’atmosfera natalizia saranno presentati prodotti tipici dell’enogastronomia locale, con possibilità di degustazione.
Durante la manifestazione si svolgerà la 1^ edizione del Concorso Enologico di Terra d’Otranto che vedrà premiati, nel corso della prima giornata, i migliori vini della nostra terra.
Ogni serata sarà accompagnata da spettacoli musicali. L’evento rappresenta uno strumento di promozione del turismo enogastronomico e dei vini di qualità, due fonti di ricchezza del nostro territorio.

Villa Comunale – dalle ore 10.30

30/12/2010

CONCERTO “IL NATALE NELLA STORIA”
L’Associazione Culturale “Hydruntum Art”, nel magnifico scenario della Cattedrale di Otranto, propone un ricco e variegato repertorio di musica sacra, spaziando dal Medioevo sino agli autori del Novecento, con passaggi attraverso il Barocco e il Romanticismo.

Cattedrale di Otranto – ore 19.00

31/12/2010

“Dj SET…conto alla rovescia”
In attesa dell’arrivo del nuovo anno e dell’esibizione di Nina Zilli, ci sarà una selezione musicale “Dj Set” a cura di affermati artisti locali: Dj Klaus, Dj Sergio Petio e Dj Adriano Belmonte & live percussions Romualdo Nisi.

Lungomare degli Eroi – ore 22.00

“SPETTACOLO PIROTECNICO”
Spettacolo pirotecnico sul mare in occasione del passaggio all’anno nuovo.

“CONCERTO DI FINE ANNO”
Il concerto del 31/12/2010 avrà quale protagonista l’affermata cantante Nina Zilli, che ha partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo ricevendo il premio della critica “Mia Martini” e il premio della “Sala Stampa Radio e Tv” nella categoria “nuova generazione”. Il suo primo album, “Sempre lontano”, ha raggiunto il Disco D’Oro per le vendite.

Lungomare degli Eroi – ore 24.00

“ASPETTANDO L’ALBA”
Al termine del concerto, la serata proseguirà con l’evento “Aspettando l’Alba”, con selezioni musicali di Dj Klaus, Dj Sergio Petio e Dj Adriano Belmonte & live percussions Romualdo Nisi, che allieteranno il pubblico con una non stop di musica fino alle prime luci dell’alba del nuovo anno.

Lungomare degli Eroi – al termine del concerto

“ULISSE FROM SALENTO” DI DON PASTA
La notte del 31 dicembre, per mantenere lo spirito della rassegna Alba dei Popoli, al Faro di Palascia, uno dei luoghi più suggestivi del nostro territorio, dove l’alba da sempre raccoglie luci, profumi e suoni, ci sarà un intrattenimento musicale in armonia con la sobrietà del posto.
In attesa delle prime luci del nuovo anno, Don Pasta, partendo da un lavoro di Gianni Bosio sulla cultura salentina, parlerà del suo sud, intrattenendo gli spettatori con la storia di un griot contemporaneo, di un troubadour che racconta la storia tutta attuale di un Ulisse salentino. La narrazione sarà accompagnata dalla proiezione di immagini suggestive del territorio idruntino con l’intento di sensibilizzare operatori e cittadini ad un maggiore rispetto della natura e del nostro patrimonio ambientale, un’iniziativa di Legambiente Otranto.
Si suggerisce a tutti di portare thermos con caffé o the, dolci, torce e coperte.

Faro di Palascia – ore 05.00

01/01/2011

RASSEGNA MUSICALE  “HYDRO…MUSIC WAVE”
Prima edizione della rassegna musicale “Hydro…Music Wave”, intrattenimento musicale a ritmo di hip-hop, funky e reggae, organizzato dai ragazzi dell’associazione “Hydro…un fiume di idee”.
Il pomeriggio musicale inizierà con un “Dj Set” a cura dei ragazzi dell’associazione “Hydro”, che, alle 20.00, cederanno il testimone all’affermato gruppo Nessuna pretesa. A seguire i ragazzi dell’associazione, insieme a cantanti e Dj locali, si esibiranno fino a notte tarda.

Largo Porta Alfonsina – dalle ore 15.00 alle ore 02.00

01/01/2011

“NATURA E CULTURA NEL MONDO ROMANO”
Sempre nello splendido scenario del Faro di Palascia, si svolgerà una conferenza-spettacolo “Natura e cultura del mondo romano: la parola agli autori latini”, organizzata dal Prof. Paolo Rausa in collaborazione con Legambiente Otranto.
Lo spettacolo, nato dalla necessità di coniugare la conoscenza della letteratura antica, in particolare quella latina, con la consapevolezza dei problemi ambientali sulla Terra dovuti all’attività umana, prevede che ogni autore sia rappresentato da un attore non professionista invitato ad esprimersi dalla voce narrante. Nel corso della narrazione saranno proiettate immagini di natura rigogliosa e violata.

Faro di Palascia – ore 17.00

02/01/2011

RASSEGNA MUSICALE  “HYDRO…MUSIC WAVE”
Continua la seconda giornata della rassegna “Hydro…Music Wave” con l’esibizione de
I Tamburellisti di Otranto diretti dal Maestro Massimo Panarese, con la partecipazione del cabarettista Martino Meuli direttamente da Colorado Cafè, a cura dell’Associazione Musicando; e del gruppo Ginga de Bamba, che animerà la piazza a ritmi di musica brasiliana, a cura dell’Associazione “Hydro”.

Largo Porta Alfonsina – dalle ore 16.30

05/01/2011

“ PANE IN …. MOSTRA”
Dimostrazione di panificazione con dialoghi dello scrittore Predrag Matvejevic, con il patrocinio della Provincia di Lecce, della Camera di Commercio di Lecce, della Confartigianato, e della Confesercenti.
Il pane inteso come principale elemento che ha accompagnato il viaggio dell’umanità, pane che simboleggia la vita e la sofferenza, la cultura e le divisioni, l’amore e la fratellanza, le difficoltà e la ricchezza.
Il pane viatico dell’umanità, dunque, ma anche centro del mondo contadino e artigiano legato ai sapori autentici che accompagnano l’uomo sin dalla sua nascita. Un incontro quello tra Matvejevic e le città del pane di Puglia che segna il ritorno dello scrittore nei luoghi che ha tante volte visitato nei venti anni di gestazione del libro.

Hotel Vittoria Otranto – ore 11.30

06/01/2011

“PANE NOSTRO: IL PANE COME VIATICO DELL’UMANITA’”
Lo spettacolo prende spunto da un dialogo che avrà per protagonista lo scrittore Predrag Matvejevic e il suo ultimo libro “Pane nostro”. L’autore presenterà il libro “Otranto Valona Microstorie”, testo sui 20 anni di immigrazione ad Otranto, e il documentario “Otranto Valona Microstorie” che raccoglie le microstorie di frontiera dei venti anni di immigrazione dal racconto dei protagonisti e della memoria di coloro che parteciparono alle vicende.
Un viaggio attraverso un prodotto, il pane, che invece di essere omologato si ostina a non diventare mai scontato e banale, che richiede un suo rito per essere degustato, che si affida alla memoria millenaria degli artigiani per far giungere sino a noi ricette antichissime e che è un elemento comune sia alle tre grandi fedi monoteiste sia al mondo classico.

Castello Aragonese – ore 17.00

06/01/2011

CONCERTO “TAM TAM GOSPEL CHILDREN” – 2^ edizione
L’Associazione “Musicando”, in collaborazione con l’Associazione “Art’Etica”, organizza la 2^ edizione del concerto “Tam Tam Gospel Children” diretto dai Maestri Marta Nigro e Massimo Panarese, con la partecipazione del Coro della Cattedrale di Otranto, Maestra Clorinda Stefanelli, e della violinista Michela Cerfeda, ospite della serata.

Cattedrale di Otranto – ore 19.30

CONDIVIDI