“Il regalo di Natale che Vendola ha trionfalmente annunciato di voler fare ai pugliesi ricorda i fantomatici 30mila posti di lavoro promessi a Bari da Emiliano in campagna elettorale e i 100 cantieri in 100 giorni immaginati da Vendola all’atto del suo insediamento.

Temiamo, purtroppo, che anche stavolta sotto l’albero dei pugliesi, Vendola si appresta a mettere un pacco vuoto.
Se vuol dare un minimo di credibilità all’ennesimo roboante annuncio, cominci col ridurre gli sprechi e le clientele per garantire le prestazioni sanitarie ai cittadini e i posti di lavoro nelle strutture sanitarie, poi nel Bilancio di previsione per il 2011 sopprima l’addizionale regionale Irap, che in Puglia è ancora maggiorata dell’1% e limita di molto la competitività delle nostre aziende.
Se Vendola non comincia da questo e se non mette mano ad una seria politica di contenimento della spesa ingiustificata, degli sprechi, delle clientele, se continua a tenere su un sistema fatto di sprechi, debiti e tasse, se non sburocratizza l’elefantiaco sistema autorizzativo regionale, allora nessuna politica del lavoro potrà essere credibile e l’annunciato Piano per l’occupazione non sarà un regalo di Natale ma solo un pacco… vuoto”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × tre =