“Esprimo, a nome del Centro Moderato – Partito della Nazione, la più viva solidarietà ai commercianti di viale della Libertà e via del Mare, tanto danneggiati dagli ingiustificabili ritardi di Palazzo Carafa.” Interviene così il consigliere comunale del Centro Moderato – Partito della Nazione, Wojtek Pankiewicz.

“Se entro pochi giorni il problema non sarà risolto, porteremo per strada la nostra protesta, realizzando un presidio sul ponte del sottovia dietro lo striscione “Le calende perroniche colpiscono ancora”. Ho già ricordato in altre occasioni che tra poco, nell’aggiornamento del vocabolario Zingarelli, tra le locuzioni italiane, ne comparirà una nuova : Calende perroniche, peggiori di quelle greche”. Perché di questo si tratta. Si doveva mettere in sicurezza il sottovia subito dopo la morte dell’avv. De Pace. Invece, è trascorso oltre un anno e, a causa dell’inerzia e della negligenza dell’Amministrazione Perrone, altre tre persone hanno rischiato di morire. Il che ha costretto la Magistratura, alla quale va la nostra gratitudine, a chiudere, anche in caso di bel tempo, il sottovia, per tutelare la vita e l’incolumità dei cittadini”