“Saro’ a Perugia per ascoltare quali sono i contenuti programmatici. Mi aspetto un atto di coraggio. E per il Sud mi auguro non si parli di un federalismo solidale, ma di un federalismo che porti ad un reale sviluppo, perche’ il dramma piu’ grosso che stiamo vivendo al Sud

come in tutta Italia e’ quello che fra gossip e stallo di attivita’ governativa e parlamentare sono messi in disparte i problemi reali della gente, primo fra tutti quelli del lavoro”. Lo afferma la senatrice Adriana Poli Bortone, Presidente Nazionale di Io Sud, secondo la quale “questo e’ l’epilogo gia’ scontato di una vicenda facile da immaginarsi. Non sono entrata nel Pdl per isterismi o ripicche, come qualcuno ha insinuato qualche volta. Ma il mio scetticismo prima e poi la successiva decisione di intraprendere una strada diversa – conclude Adriana Poli Bortone – partiva dalla consapevolezza che l’invenzione di un partito-contenitore non poteva reggere; e i fatti mi hanno dato ragione”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − 7 =