“In Campania sta succedendo quello che e’ gia’ avvenuto in Puglia a causa di alcuni personaggi che non hanno rispetto dell’apporto altrui che avrebbe potuto rinforzare la compagine di centrodestra. Questo perche’ la classe politica regionale invece che essere inclusiva e’ respingente.

Se Berlusconi non prende atto di questa situazione e piuttosto che contare i deputati non interviene sui territori , il centrodestra sara’ sempre piu’ spaccato, frammentato e litigioso”. Lo afferma la senatrice Adriana Poli Bortone, presidente nazionale di Io Sud. “Puntualmente -aggiunge- stanno affiorando i problemi che abbiamo sollevato due anni addietro, quando non convinti che una lista potesse frettolosamente diventare partito mortificando le diverse identita’ presenti all’interno, abbiamo scelto di intraprendere una strada diversa, quella di Io Sud”. “Ero fermamente convinta, infatti -conclude la senatrice- che il Pdl nell’arco di pochissimo tempo, non potesse diventare un partito-contenitore di identita’ differenti e con basi valoriali assai diverse. Berlusconi deve prendere atto di questo, e soprattutto del fatto che esponenti regionali hanno impedito un contributo fattivo di altre persone a supporto di tutto il centrodestra”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − cinque =