Prosegue lunedi 8 novembre nel CinemaTeatro Antoniano di Lecce la rassegna di Spaziocineforum.
Sarà proiettata l’opera prima  Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio film del 2010 di Isotta Toso già aiuto per Notturno bus di Davide Marengo.

Un condominio multietnico nel cuore dell’Esquilino a Roma – con la sua stratificazione di razze e culture diverse –  è lo spazio elettivo dello scontro/incontro tra molteplici e contrastanti interessi. I soggetti portatori di propri valori, storie e aspirazioni compongono un coacervo di vite contro, che va a sovrapporsi alle abituali (e miserrime) problematiche inter-condominiali dei nostri giorni. Ma un delitto – perchè la storia è anche un giallo – porta a compimento una forma di ricomposizione. La narrazione mantiene un suo livello di tensione – quasi un pasticciaccio gaddiano – verso una soluzione accettabile: si direbbe una catarsi… ma non vogliamo correre il rischio della retorica per una storia che riesce a restare con i piedi ben saldi per terra.
Con inizio alle ore 20.30 il film sarà presentato da Rosi Bove D’Agata, responsabile dell’Ufficio Immigrazione della Provincia.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.