Sul piccolo palco del locale spazio a Honeybird & the birdies, un trio attivo nella scena italiana dal 2007. Tre personaggi, eccentrici come uccellini e dolci come il miele, che nascono in posti diversi e con background diversi alle spalle: honeybird (Los Angeles, charango/chitarra/voce), p-birdie

(Catania, batteria/percussioni/voce) e ginobird (Anzio, basso). Honeybird & the birdies fanno convivere l’energia della world music, le dolci armonie del folk e l’entusiasmo dell’indie-rock in un sound eclettico ed innovativo. Fondatrice del trio “honeybird & the birdies”, honeybird suona il charango (uno strumento tradizionale delle Ande) e scrive canzoni che paiono germogliare dalle sue soniche avventure intorno al mondo. honeybird (con la “h” minuscola) è originaria di Los Angeles e dal 2000 vive a Roma. Ha portato la sua musica in Spagna, Israele, Svezia, Stati Uniti, Canada, Costa Rica, Guatemala, Messico e Macedonia. P-birdie è nata in Sicilia e si è trasferita a Roma nel 2006 per studiare musica. Il suo primo approccio con la musica è stato attraverso il flauto; la chiamavano “pifferaio magico” per il suo ritmo incantato. Ha fatto parte di un gruppo rock di sole ragazze, ”le zero in condotta”, dove suonava la batteria. Attualmente si diletta con le molteplici percussioni etniche e le melodie estrose che il mondo honeybird offre.ginobird (Gino Guain) viene da Anzio dove suona il basso, dorme poco e perde a poker.

Venerdì 19 novembre
ore 22.30 – ingresso gratuito
http://www.facebook.com/event.php?eid=166321106736014

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.