“Purtroppo più passa il tempo più Adriana Poli Bortone rischia di rendersi ridicola.” Lo dichiara il Senatore salentino e coordinatore provinciale del Pdl di Lecce, Cosimo Gallo. “Accecata dagli odii personali e dalla smania di visibilità oggi

ha pretestuosamente presentato un emendamento sull’alta capacità ferroviaria Napoli – Lecce alla Legge di Stabilità, ben sapendo due cose. La prima: l’alta capacità ferroviaria Napoli – Bari – Lecce – Taranto è inserita nel Piano Sud tra le infrastrutture prioritarie che saranno finanziate non tramite Legge Finanziaria ma tramite fondi strutturali e delibere Cipe. La seconda: la Legge di Stabilità è sostanzialmente blindata, quindi inemendabile, il che è frutto di d’intesa tra maggioranza e opposizione. A questo punto non solo non si sa più se la Poli sia maggioranza o opposizione,ma soprattutto è chiaro che ha preso le 36 pagine del Piano Sud e ha deciso di trasformarle in emendamenti alla Finanziaria, sapendo che potranno solo essere bocciati perchè Finanziaria e Piano Sud sono due provvedimenti diversi che seguono iter legislativi e canali di finanziamento diversi”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 1 =