Per il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola il piano per il sud proposto dal Governo e’ ”un pezzo di propaganda che torna ciclicamente sulla scena politica” e ”assomiglia molto alle mucche di Mussolini”.

Vendola lo ha detto a margine di un convegno sul welfare in corso a Bologna. Secondo il leader di Sel quelle proposte per il Mezzogiorno sono ”risorse che continuano a girare in una specie di danza macabra, perche’ la verita’ e’ che, mentre si parla di piano per il sud, il sud viene spogliato sistematicamente di risorse”. Al contrario per Vendola le regioni meridionali hanno bisogno ”non solo di risorse ma di tempestivita’ nelle procedure amministrative”. E in particolare tra gli obiettivi strategici, il primo dovrebbe essere ”la cura del territorio che vive una condizione di dissesto idrogeologico, di erosione della costa, di devastazione ambientale”, al posto del ponte sullo Stretto.

 

CONDIVIDI