Parte oggi, 15 novembre, la seconda edizione del corso base di lingua italiana L2 rivolto a stranieri adulti regolari presenti sul territorio, a testimonianza dell’impegno di Teca del Mediterraneo, biblioteca multimediale e centro documentazione del Consiglio regionale, rispetto alla tematica dell’integrazione, della valorizzazione della pluralità di culture e della cultura della pluralità

Il corso avrà la durata di 80 ore, con lezioni a cadenza trisettimanale ed è aperto ad un massimo di 30 utenti. Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza con valutazione di profitto.
La docenza, improntata ad una programmazione didattica in linea con i descrittori QCER, sarà coadiuvata dalla presenza di mediatori interculturali di comprovata esperienza in possesso di qualifica professionale riconosciuta dalla Regione Puglia, selezionati in base alle provenienze dei corsisti.
L’organizzazione del corso, completamente gratuito, è affidata all’associazione A.M.I.C.I. Associazione per la Mediazione InterCulturale e Informa-immigrati, realtà che opera presso Teca del Mediterraneo attraverso uno sportello di orientamento, mediazione interculturale e progettazione sociale.
A.M.I.C.I è stata anche partner di Teca del Mediterraneo in numerose azioni e progetti finalizzati all’integrazione e alla proposizione di modelli culturali ispirati al pluralismo culturale e alla valorizzazione della diversità, nonché al rispetto dei diritti e all’esercizio della cittadinanza attiva.