Dopo il riuscitissimo convegno dei giorni scorsi sul regionalismo e sul federalismo, giovedì prossimo 25 novembre alle 18.00 presso la Sala Conferenze dell’Hotel President, l’Udc-Centro Moderato-Partito della Nazione discuterà di “Idee e progetti per Lecce nel secondo decennio del terzo millennio”

Sarà questo un primo incontro per arrivare a un nuovo progetto di città per i prossimi anni. A Lecce occorre una nuova stagione politica, rimotivando i cittadini, ormai stanchi, disorientati, smarriti, ridando ad essi fiducia e speranza sul futuro di Lecce. “Abbiamo, perciò avviato un laboratorio di idee, un cantiere di buona politica, perché il progetto di città del futuro deve essere elaborato, no da ristretti gruppi dirigenti dei partiti, ma dalle migliori espressioni della società leccese: forze culturali e sociali, mondo delle libere professioni, università, associazioni sindacali e imprenditoriali. Vogliamo  pure fare in modo che emerga a Lecce, tra le forze politiche sane, serie e responsabili che pur ci sono, una nuova classe dirigente competente, preparata, motivata, che sappia indossare l’abito della concretezza trasformando in opere le idee e i progetti”.
Il Centro Moderato – Udc – Partito della Nazione “Laboratorio di idee, cantiere della buona politica” ha organizzato il convegno. Presiederà Salvatore Ruggeri, coordinatore provinciale UdC, coordinerà Wojtek Pankiewicz.

Il ruolo di Lecce, città capoluogo, visto

da sinistra: LUIGI PEDONE  opinionista
da destra: RUGGERO VANTAGGIATO giornalista
dalla Provincia e dai Comuni: MARIO PENDINELLI consigliere provinciale e sindaco di Scorrano
dalla Regione: SALVATORE NEGRO presidente del gruppo consiliare Udc Regione Puglia
dalla Chiesa: MONS. NICOLA MACCULI incaricato pastorale sociale dell’Arcidiocesi di Lecce
da una donna: MARIA ROSARIA GRECO presidente consulta cittadina Udc sulla famiglia

 Dopo queste brevi riflessioni introduttive seguirà il dibattito.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × uno =