“La notizia della scomparsa del Maestro, del grande Maestro Mario Monicelli, mi ha procurato una grandissima tristezza nel cuore e nella mente. Grandissimo amico della Puglia e dei pugliesi, testimone lucido e raffinato di quasi un secolo di storia italiana, Monicelli ha deciso di allontanarsi dalla vita

scrivendo la parola fine in modo plateale proprio come fosse l’ultima inquadratura del suo ultimo film. Lui ci ha fatto sorridere, pensare, riflettere, commuovere, ci ha insegnato a coniugare l’arguzia e la ruvidità con il pensiero lungo e profondo. Ci mancheranno il suo carattere anarchico e le sue parole sempre sagge. Ora mi addolora pensare che da oggi dovremo fare a meno della sua grande lucidità e della sua preziosa ironia. A questo straordinario adolescente ultranovantenne, va il mio pensiero più intimo e profondo”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette + 3 =