Antonio Rizzello, 60 anni, originario di Gallipoli ed abitava a Monterado, in provincia di Ancona, è morto travolto dal fango, domenica pomeriggio. L’uomo, che lavorava come cuoco in un ristorante di Montemaggiore al Metauro, stava rientrando a casa dal lavoro, a bordo della sua auto

 

una Citroen Xara, quando è stato travolto da una colata di fango provocata dalle condizioni meteo avverse. L’allarme era scattato domenica pomeriggio intorno alle 16,30 quando la moglie, non vedendolo rientrare a casa, si è rivolta ai carabinieri.

Scattato l’allarme il corpo è stato recuperato dai volontari della Protezione Civile di Fano in località Solfanuccio di San Costanzo a 20 metri di distanza dalla vettura, che a sua volta era stata ritrovata in un terreno agricolo, a 80 metri di distanza dalla strada.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.