“Vendola riesce ad applicare in Puglia misure diametralmente opposte a quelle che servono per sostenere l’economia delle aziende e delle famiglie. Il suo Governo, infatti, applica la fiscalità di svantaggio, piuttosto che quella di vantaggio”.

Lo sostiene il capogruppo del Pdl, Rocco Palese, che aggiunge: “La maggioranza di centrosinistra cambia idea ogni minuto e siamo sicuri che si presenterà in aula con decine di emendamenti sulla destinazione da dare ai vari tesoretti che il Governo Vendola si sta costruendo da questo Bilancio mettendo le mani nelle tasche dei cittadini. Nei giorni scorsi avevano promesso di azzerare l’Irap per le nuove aziende, poi ci hanno ripensato; hanno rimesso i ticket sulle ricette ed hanno aumentato la tassa più odiosa ed iniqua: quella sulla benzina che va a gravare sui bilanci di tutte le famiglie, specie di quelle meno abbienti. Il centrosinistra è spaccato su tutto, anche sulla destinazione dei 10 milioni di euro distolti dall’Ospedale della Murgia. Solo su una cosa Vendola e i suoi sono d’accordo: mantenere aumentata l’aliquota regionale Irap dell’1 percento, aumentare ticket e benzina”.
“Insomma, li unisce solo la volontà di mettere le mani nelle tasche dei cittadini, peraltro senza una valida giustificazione. Sono anni – continua Palese – che i pugliesi si chiedono che fine abbiano fatto i circa 800 milioni di euro di tasse regionali aggiuntive pagate fino ad oggi per coprire il buco della sanità che invece continua ad aumentare; sono anni che chiediamo e proponiamo in ogni occasione utile, di inserire norme di controllo e contenimento della spesa sanitaria e degli acquisti da parte delle Asl; sono anni che chiediamo al Governo Vendola di ridurre i costi della politica, gli sprechi, le clientele e gli sperperi di fondi statali e comunitari che invece vengono destinati a spettacolini, festival del cinema, comunicazione e autopromozione della Giunta regionale. E’ inaccettabile che in un momento tanto difficile e delicato dell’economia del Paese e del Mezzogiorno, in Puglia Vendola continui a sperperare e che la sua maggioranza sia capace di mettersi d’accordo solo sul mettere le mani nelle tasche dei cittadini”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.