Nonostante la verifica di maggioranza sarà conclusa entro dicembre e quindi sia ancora in corso e, vorrei tranquillizzare tutti i cittadini che la maggioranza c’è ed è unita e compatta nel perseguire il progetto di una nuova Casarano che loro stessi, eleggendomi, hanno sposato con convinzione.

Ho sempre detto, ed oggi lo ribadisco con ancor maggior forza, che mai e poi mai avrei ceduto alle pressioni dei potentati politici locali. Se lo facessi, tradirei il ruolo istituzionale che i cittadini hanno voluto affidarmi.

Vorrei che si sapesse, però, che le biomasse, per le quali le forze di maggioranza chiederanno a breve la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico aperto (da tenersi in un luogo pubblico idoneo ad ospitare tutti i cittadini che vorranno seguire il necessario confronto tecnico-scientifico sul progetto Heliantos 2, alla presenza di esperti che esporranno le ragioni di tutte le parti in causa), rappresentano solo un pretesto ed un maldestro tentativo adottato da chi è visceralmente legato ad una poltrona, per mettere in difficoltà chi non si piega alle logiche vetero-politiche con le quali mai ho voluto scendere a compromessi.

Oggi, pago il prezzo della mia coerenza, ma sono certo che i cittadini, al di là dell’immane opera di strumentalizzazione messa in atto da alcuni, sapranno giudicare correttamente il mio operato.

Non c’è spazio nella Città per il ritorno di cariatidi della politica più volte bocciate inequivocabilmente dall’elettorato, ma che tentano, con stratagemmi ormai smascherati, di ritornare in auge.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − quattro =