“L’unità semplice di neurologia sino a poco tempo fa attiva presso l’ospedale di Galatina rischia di essere soppressa con gravissimi disagi per i pazienti, costretti in caso di necessita’, a ricorrere ad altre strutture sanitarie pubbliche già alle prese con pesanti carichi di lavoro.

A denunciare la possibile cancellazione della struttura ospedaliera specialistica e’ il consigliere regionale de “La Puglia prima di tutto” Andrea Caroppo. “Non si spiegherebbe, altrimenti, perché il direttore generale della Asl di Lecce ha disposto il trasferimento presso il Distretto socio sanitario dell’unico neurologo operante preso la struttura ospedaliera senza procedere alla sua surroga, con la conseguenza che sono state sospese tanto le consulenze di pronto soccorso che l’attività ambulatoriale. L’assessore alla salute Tommaso Fiore al quale mi accingo a rivolgere una dettagliata interrogazione,spieghi ai cittadini di una vasta e popolata area del Salento quale struttura potra’ mai surrogare svolta dall’unita’ semplice di neurologia dell’ospedale di Galatina, atteso che annualmente fornisce circa 4500 prestazioni tra consulenze specialistiche urgenti ed ambulatoriali”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove + 17 =