Il direttore generale dell’Asl di Lecce, Guido Scoditti, ha annunciato oggi di aver inviato alla Procura la circolare diramata dal direttore sanitario dell’ospedale ‘Santa Caterina Novella’ di Galatina, Giuseppe De Maria, per ammonire il personale medico e gli infermieri a non fare uso di cocaina

durante l’orario di servizio. L’invito e’ stato rivolto dopo alcune segnalazioni anonime giunte alla direzione sanitaria del nosocomio salentino. L’Asl ha intanto disposto un’indagine interna per chiarire l’intera vicenda, segnalando il caso ai vertici regionali. Scoditti ha reso noto, in particolare, che sono in corso valutazioni su eventuali provvedimenti disciplinari a carico del suo dirigente ‘reo’ di aver scelto la strada ”meno opportuna” per segnalare il presunto uso di cocaina tra il personale medico e infermieristico del presidio ospedaliero. ”Era necessario che io inviassi gli atti alla Procura – afferma Scoditti – perche’ un fatto del genere che e’ di una gravita’ impensabile se accertato, implica reati rilevanti. Per quanto riguarda De Maria – prosegue Scoditti – certamente ha sbagliato, non avrebbe dovuto fare quella circolare, ma informarmi direttamente. Vedremo che cosa fare in merito alla sua posizione, certo e’ che il rilievo di un presunto abuso di cocaina in ambiente ospedaliero e’ tale che non era questo il modo di procedere”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =