Continuano i controlli delle fiamme gialle finalizzati al contrasto del fenomeno della ille-cita reprografia, termine tecnico che indica la fotocopiatura illegale di testi e opere dell’ingegno.

Le ultime verifiche hanno consentito di sequestrare, presso due copisterie di Lecce, materiale già pronto per la distribuzione e di deferire all’Autorità Giudiziaria due responsabili.

La normativa sul “Diritto d’Autore” prevede la possibilità di fotocopiare opere dell’ in-gegno, esclusivamente per uso personale, non oltre il 15% delle pagine di ciascuna pubblicazione. L’illecita attività di fotoriproduzione è punita con la reclusione da uno a quattro anni ed una multa da 2.582,28 euro a 15.493,71, nonché con altre sanzioni amministrative pecuniarie.

L’ operazione di servizio ha interessato due copisterie di Lecce dove le Fiamme Gialle hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro materiale didattico illecitamente riprodotto, sia in formato cartaceo (29 libri già fotocopiati) che in formato elettronico (188 libri in formato Portable Document Format), nonché una fotocopiatrice ed altri componenti hardware utilizzati per l’illecita duplicazione.

I responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce per violazio-ne della Legge sul diritto d’ autor

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − 12 =