Orgoglio nostrano con protagoniste al femminile, Triace, gruppo di musica popolare sperimentale salentino, è stato ammesso tra gli otto semifinalisti  del Premio Andrea Parodi World Music in Sardegna. La formazione salentina è l’unico gruppo pugliese ad essere stato selezionato per le semifinali del premio sardo.

Alla competizione, intitolata al leader dei Tazenda prematuramente scomparso nel 2006, presentata da Red Ronnie, si esibiranno gli otto concorrenti che giungono da ogni parte del mondo, tra i quali, unici rappresentanti pugliesi, Triace.
Solo quattro andranno avanti. La giuria, di cui fa parte anche il giornalista del Corriere della Sera Mario Luzzato Fegiz, proclamerà il vincitore assoluto, sabato 4 dicembre.
Le Triace si esibiranno dal vivo con la filastrocca salentina “Pinguli Pinguli Giuvacchinu” musicata dal gruppo in una versione dub con le atmosfere musicali di Marco Rollo (piano e Synth) e le voci incalzanti di Emanuela Gabrieli, Alessia Tondo e Carla Petrachi, accompagnate dalle percussioni di Daniele Leucci, venerdì 3 dicembre alle ore 21.00, in diretta radiofonica e televisiva su Videolina e Radiolina, presso la Sala Zedda della Fiera Internazionale della Sardegna.
I componenti di Triace parteciparono al concorso qualche mese fa’, inviando all’attenzione dei giudici il pezzo ideato per il secondo lavoro discografico che sarà registrato a febbraio, anche in virtù della grande ammirazione per Andrea Parodi. Increduli di essere stati selezionati condividono la felicità con tutti i salentini, in attesa di promuovere il loro nuovo disco e la nuova formazione. 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − 11 =