“Il Napoli ha pressato ma senza molta razionalita’, siamo stati noi a creare le occasioni migliori per segnare”. Luigi De Canio ai microfoni di ‘Stadio Sprint’ esprime cosi’ tutto il suo rammarico per la gara persa dal Lecce al ‘San Paolo’ con la rete di Cavani al 48′ della ripresa.

I giallorossi hanno sciupato due palle gol clamorose nel secondo tempo, ma De Canio ne sottolinea in particolare una, “quella di Piatti, che ha tentato di saltare il portiere anziche’ servire Ofere che era solo. Nel calcio quando affronti campioni che inventano la grande giocata devi sfruttare le occasioni che ti capitano”. Il Lecce in campo ha avuto qualcosa da ridire sull’arbitraggio, ma il tecnico non si sbottona: “Su Celi non dico nulla”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − quattordici =